FISCO: 2000 EURO LIMITE PER I PAGAMENTI IN CONTANTI

La Legge di Bilancio 2020 approvata lo scorso 16 ottobre dal Consiglio dei Ministri, abbassa il limite dei pagamenti in contanti a 2000 euro ed incentiva quelli elettronici.

La Legge di Bilancio appena approvata, introduce disposizioni urgenti in materia fiscale, mirando tra le altre cose a combattere l’evasione anche riducendo l’uso del contante, abbassando la soglia dei pagamenti cash a 2000 euro per gli anni 2020 – 2021 e portandolo ulteriormente a 1000 euro a partire dal 2022, per aumentare il livello di tracciabilità.

nuovo limite per pagamenti in contanti e sanzioni per esercenti senza POS Condividi il Tweet

Come saranno incentivati i pagamenti elettronici ?

Previsto un super bonus a partire dal 2021 in relazione alle spese effettuate con strumenti di pagamento tracciabili nei settori in cui è ancora molto diffuso l’uso del contante, come ad esempio per piccoli lavori di edilizia e cura della persona, restituendo direttamente sui conti correnti dei contribuenti una percentuale tra il 10% ed il 19% delle spese sostenute ( percentuali ancora da confermare).

Cosa succederà agli esercenti e commercianti che non consentiranno il pagamento elettronico tramite POS ?

La Legge di Bilancio 2020 introduce nuove sanzioni per gli esercenti ed i commercianti che non consentono il pagamento tramite POS o che non accettano il codice fiscale del cliente che ha come finalità la possibilità di partecipare alla Lotteria degli Scontrini.

Quali sono le sanzioni per negato pagamento in contanti?

Sarà applicata una multa pari a € 30,00 + il 4% del valore della transazione per cui è stato negato il pagamento con POS .

Quali sono le sanzioni per mancata accettazione del Codice Fiscale del Cliente?

Sarà applicata una multa che potrà raggiungere i 2000 € a tutti gli esercenti o commercianti che non accetteranno il codice fiscale del cliente, impedendogli così di partecipare alla Lotteria degli Scontrini con premi da 10mila a 50mila euro mensili.

Quali sono gli incentivi per gli esercenti per adeguarsi ai sistemi di pagamento elettronico?

E’ stato chiesto all’Antitrust la possibilità di ridurre le commissioni sulle transazioni con carte di credito e debito per i piccoli pagamenti, azzerando completamente le commissioni per transazioni fino a 5 € ed una riduzione per quelli fino a 25 € .

se vuoi essere aggiornato su argomenti di questo tipo, iscriviti alla newsletter di fatturadigitale.com

  • iscriviti alla newsletter

    ricevi tutti gli aggiornamenti sul tuo indirizzo email
  • 2000 euro è il limite per i pagamenti in contanti

    error: contenuto protetto