TUTORIAL FATTURA ELETTRONICA : come controllare il corretto invio al SdI

Dal 2015 la Fatturazione Elettronica è stata ormai adottata dalle aziende e professionisti che vendono prodotti o servizi alla Pubblica Amministrazione, e che pertanto hanno già provveduto ad adeguare i propri sistemi informatici o ad utilizzare intermediari per far fronte a questo tipo di esigenza.

Ma come essere certi che la fattura inviata al SdI sia stata effettivamente recapitata al destinatario?

Il Ministero dell’ Economia e delle Finanze ha fornito una serie di servizi e strumenti informatici per la generazione, trasmissione e conservazione delle fatture nel formato previsto dal Sistema di Interscambio , disponibili gratuitamente per le PMI abilitate al MEPA sul sito www.acquistinretepa.it, e dal portale Fattura PA .

Per accedere a tali servizi e strumenti, è necessario accedere con le proprie credenziali Fisconline/Entratel o con la propria Carta Nazionale dei Servizi, alla sezione del portale FatturaPA dedicata al SdI

fattura elettronica PA accesso Sistema di Interscambio

Una volta effettuato l’accesso, dalla voce di menu Strumenti, si potranno compiere una serie di operazioni, quali :

  • Verificare la firma SdI, checonsente di verificare che il file risulti firmato dal Sistema di Interscambio;
  • Controllare la FatturaPA, che consente di effettuare su ogni file FatturaPA i controlli formali necessari per garantire il corretto inoltro al destinatario;
  • Visualizzare i file del SdI, che consente di visualizzare a schermo sia il contenuto del file FatturaPA che del file messaggio (ricevuta, notifica, attestazione) ed eventualmente di stamparlo;
  • Autorizzare gli amministratori degli incaricati, funzionalità dedicata ai rappresentanti legali e consente loro di definire gli Amministratori degli incaricati per il monitoraggio delle fatture emesse, trasmesse e ricevute;
  • Accreditare il canale, funzionalità che permette di accreditare il canale trasmissivo che si intende utilizzare (Web-service, FTP o Porta di Dominio);
  • Inviare via web la FatturaPA, che consente di inviare il file FatturaPA o il file archivio al destinatario attraverso un’interfaccia web;
  • Monitorare la FatturaPA, funzionalità consente di avere informazioni sulle fatture emesse, trasmesse e ricevute;
  • Gestire il canale, funzionalità consente di visualizzare un accordo di servizio relativo a un canale già accreditato.
    Inoltre è possibile revocare un canale, modificare i suoi riferimenti o, nel caso di canale Web-service, emettere nuovi certificati.

Per essere certi, che la fattura elettronica inviata al SdI stia facendo il giusto percorso, possiamo grazie alla funzione di Monitoraggio, avere informazioni per tutte le fatture emesse , trasmesse o ricevute , riguardanti:

  • l’identificativo attribuito alla fattura dal Sistema di Interscambio
  • il numero e data della fattura,
  • la data di inoltro al destinatario,
  • lo stato della fattura (da inoltrare alla PA, inoltrata alla PA, accettata dalla PA, rifiutata dalla PA),
  • la ricevuta di consegna e notifiche dal Sistema di Interscambio

oltre alle notifiche di scarto per i file scartati dal Sistema ed è possibile iscriversi per la ricezione di report periodici generati dal Sistema d’Interscambio.

Come accedere ai dati della funzione di monitoraggio dell FatturaPA?

Per consultare i dati di monitoraggio della FatturaPA è necessario associare al codice fiscale di una persona fisica o di un soggetto giuridico per conto della quale si è autorizzati ad operare, come richiesto dall’interfaccia del portale

monitorare fattura elettronica PA

Una volta scelto il Codice Fiscale della persona fisica o soggetto giuridico per conto della quale si vuole operare, è possibile visualizzare:

  • Le fatture che ho emesso in qualità di cedente/prestatore o di emittente,
  • Le fatture che ho trasmesso in qualità di cedente/prestatore o di trasmittente,
  • Le fatture che ho ricevuto in qualità di cessionario/committente o intermediario per suo conto,
  • Reinvio Notifiche in qualità di cessionario/committente o intermediario per suo conto,
  • File scartati nel caso di file pervenuti al Sistema e non associabili ad alcun codice fiscale
  • Gestire gli Incaricati (solo per gli Amministratori degli Incaricati) per aggiornare la lista degli Incaricati autorizzati ad operare per conto di una persona giuridica.
  • Report per richiedere la generazione di report periodici per i file trasmessi, emessi e ricevuti attraverso il Sistema d’Interscambi

E se vogliamo, ad esempio, controllare le fatture che abbiamo emesso negli ultimi 90 giorni dalla data attuale, non dobbiamo fare altro che cliccare sulla voce “Le fatture che ho emesso“, inserire i parametri di ricerca , per ottenere l’elenco delle fatture emesse con i relativi esiti .

fattura elettronica PA monitoraggio fatture emesse

Approfondimenti
Cos’è il MEPA e come accreditarsi?
Cassetto Fiscale: cos’è e come accedere ai dati

come controllare il corretto invio al Sdi della Fattura Elettronica a PA

error: contenuto protetto