SCADENZE INPS NOVEMBRE 2018: artigiani e commerciati, collaboratori, spettacolo

Il mese di novembre è certamente tra quelli più onerosi per contribuenti italiani, che devono destreggiarsi tra Ires , Irap, Iva, ma anche contributi minimi obbligatori Inps, come accade per la categoria degli artigiani e commercianti.

Come pagare i contributi minimi Inps obbligatori artigiani e commercianti?

Le scadenze per i contributi minimi Inps obbligatori per la categoria dei commercianti e artigiani, come ben sappiamo sono divise in 4 rate trimestrali , con cadenza a maggio, agosto, novembre e febbraio. Le percentuali di tassazione da applicare sul reddito minimale e le date di scadenza per l’anno 2018, sono state definite lo scorso 12 febbraio 2018 nella circolare 27 dallo stesso ente, che ha definito l’aliquota per l’anno in corso al 24% e confermato la sua riduzione del 50% per i contribuenti di età superiore ai 65 anni, da versare con la:

1a rata al 16 maggio 2018,
2a rata al 16 agosto 2018
3a rata al 16 novembre 2018
4a rata al 16 febbraio 2019.

Scade quindi al 16 novembre 2018 la terza rata dei contributi minimi Inps per l’anno 2018 per artigiani e commercianti, il cui importo e codici di versamento sono reperibili nel Cassetto Previdenziale Artigiani e Commercianti del sito Inps, al quale il contribuente può accedere con le proprie credenziali dalla sezione My Inps.

accedi al cassetto previdenziale inps artigiani e commercianti

Una volta entrati nel Cassetto Previdenziale, dal menu a sinistra della pagina, selezionare la voce Posizione Assicurativa e Dati Modello F24.
Il sistema vi mostrerà una griglia contenente tutti i dati relativi ai codici di versamento, il periodo di riferimento, le rate e la data di scadenza , oltre al modello f24 precompilato da stampare e presentare in banco o in posta per il pagamento.

rate cassetto previdenziale inps artigiani e commercianti

Quali altri contributi Inps andranno versati il 16 novembre 2018?

Per le aziende dei settori dello spettacolo e dello sport, è previsto per il 16 novembre il versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente a favore dei lavoratori del settore (ex enpals mensili).
Sono previsti anche i versamenti dei contributi per  i collaboratori a progetto, occasionali e associati in partecipazione corrisposti nel mese precedente, nella proporzione pari a  2/3 a carico del committente e per 1/3 a carico del collaboratore.
L’obbligo di versamento compete tuttavia al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene pertanto trattenuta all’atto della corresponsione del compenso.

scadenze inps mese novembre 2018

Approfondimenti
Scadenze Artigiani e Commercianti
Commercianti Fattura elettronica ai consumatori finali

Siti Consigliati
Scadenze Fiscali – da Fisco e Tasse
Gestire le scadenze – da Company015

error: contenuto protetto