ISTRUZIONI PER ADERIRE AL SERVIZIO CONSULTAZIONE FATTURE ELETTRONICHE DELL’ADE

Dal 1 luglio 2019 fino al 31 ottobre 2019 , gli operatori iva ed i soggetti privati potranno aderire al servizio di consultazione gratuito delle fatture elettroniche messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. Ma come si aderisce al servizio ?

I 5 passi per aderire al servizio di consultazione gratuito delle e-fatture dal portale dell’ Agenzia delle Entrate.

Passo 1 : entrare sul portale dell’Ade ed accedere alla propria area riservata ( https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/login.jsp );

Passo 2: entrare nell’area Fatture e Corrispettivi e selezionare nell’area Consultazioni la voce Fatture elettroniche e altri dati IVA;

adesione consultazione fatture elettroniche agenzia delle entrate passo 2

Passo 3 : in alto alla pagina di Consultazione il sistema mostra un messaggio diretto all’adesione del servizio di consultazione ed acquisizione delle fatture elettroniche, ed un link da cliccare con indicazione Vai all’adesione

Passo 4 : Cliccare sul tasto Aderisci , leggere l’informativa ed i termini di adesione, confermare i l’avvenuta presa visione dei termini e confermare.

Passo 5 : una volta confermata l’adesione, il sistema mostrerà un messaggio di presa in carico della vostra richiesta , riportando un numero di protocollo associato alla data della vostra richiesta , e rimandandovi alla sezione delle richieste per gli aggiornamenti sull’esito della procedura.

 

A cosa si aderisce sottoscrivendo l’accordo al servizio di consultazione dell’Agenzia delle Entrate?

Come potrete leggere nell’informativa, aderendo al servizio di Consultazione ed Acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici, si autorizza l’AdE alla memorizzazione ed archiviazione dei dati dei file delle fatture ricevute ed emesse in una banca dati dedicata, al fine di consentirne la ricerca, la consultazione e il download, ai soggetti che risultano cedenti/prestatori o cessionari/committenti.
Sottoscrivendo questo accordo, l'Agenzia memorizzerà i dati dei file delle fatture elettroniche nella loro interezza rendendoli disponibili per la consultazione e il download esclusivamente al soggetto che ha effettuato l'adesione (soggetto IVA o consumatore finale) e, in caso di adesione da parte di un operatore IVA, ad un intermediario appositamente delegato dallo stesso.
Sono rese disponibili in consultazione le fatture emesse e ricevute dal giorno successivo a quello in cui è resa disponibile l'attestazione di adesione al servizio.

Inoltre, i file delle fatture elettroniche memorizzati saranno poi cancellati entro 60 giorni dal termine del periodo di consultazione (quindi entro 60 giorni a partire dal 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di ricezione da parte del SdI).
In ogni caso vengono memorizzati i 'dati fattura', così come descritti in premessa, fino al 31 dicembre dell'ottavo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione di riferimento, ovvero fino alla definizione di eventuali giudizi nei quali l'Agenzia sia parte e detti dati vengano in rilievo.
Aderendo al servizio di conservazione, i file saranno conservati per 15 anni e per le sole finalità indicate  dall’ accordo stesso.

Ricevi al tuo indirizzo email i  termini dell’accordo al servizio di Consultazione dell’Agenzia delle Entrate

Argomenti correlati : 
Fattura Elettronica: slittano i termini di adesione alla consultazione

error: contenuto protetto