AZIENDA DIGITALE PRIVACY: NIENTE SPAM AI CLIENTI CON CARTA FEDELTA’

Arriva un nuovo provvedimento del Garante a tutela dei consumatori titolari delle carte fedeltà rilasciate ormai da quasi tutti i negozi. 

Secondo il Garante della PrivacyNon è lecito l’invio di comunicazioni commerciali ai possessori di tessere fedeltà che non abbiano espresso uno specifico e libero consenso all’uso dei propri dati a fini di marketing.”

Il provvedimento (9124420 del 20 giugno 2019) è stato adottato in seguito alle violazioni segnalate da alcuni clienti per il perpetuarsi di numerose email di offerte commerciali da parte di un’azienda di cui possedevano una carta fedeltà, e che pur avendo più volte chiesto alla stessa azienda di essere cancellati dal mailing pubblicitario, questa non aveva provveduto a far fronte a tale richiesta. 

E’ importante ricordare, che secondo il nuovo regolamento europeo GDPR 679/2016, il trattamento dei dati personali deve avvenire secondo i principi di leicità, correttezza e trasparenza, e nel caso di trattamento dei dati per finalità di marketing, il soggetto interessato deve esprimere il proprio consenso in maniera esplicita ed  ha inoltre il diritto di opporsi in qualunque momento e gratuitamente (art. 21 GDPR679/2016).

Pertanto nel redigere un modulo di rilascio di una fidelity card, oppure di una generica informativa al trattamento dati personali da fornire ai nostri clienti, dobbiamo tenere presente che il consenso dell’interessato deve avvenire a seguito di una corretta informazione sull’uso che faremo dei suoi dati in qualità di nostro cliente, e soprattutto se intendiamo utilizzare questi stessi dati anche per attività di marketing, il consenso da parte di quest’ultimo, dovrà avvenire in maniera separata. 

Ricordiamo inoltre, che se il cliente ha prestato il suo consenso al trattamento dei  dati anche per le attività di marketing, acconsentendo di ricevere email promozionali,  può revocarlo in qualunque momento, attraverso sia gli strumenti messi a disposizione dall ‘azienda inseriti nelle stesse email ( di solito viene inserita una funzionalità per la cancellazione automatica), che contattando direttamente l’azienda. 

Approfondimenti:
Quali sono i diritti degli interessati
Cosa deve contenere l’informativa ai clienti

se vuoi essere aggiornato su argomenti di questo tipo, iscriviti alla newsletter di fatturadigitale.com

  • iscriviti alla newsletter

    ricevi tutti gli aggiornamenti sul tuo indirizzo email
  • niente email pubblicitarie ai possessori delle fidelity card senza consenso esplicito

    error: contenuto protetto