18 NOVEMBRE VERSAMENTO INPS ARTIGIANI E COMMERCIANTI : GUIDA PER COME PAGARLO

Novembre, mese impegnativo per i contribuenti che devono fronteggiare una serie di scadenze fiscali, tra le quali anche la 3a rata dei contributi minimi Inps ai quali sono soggetti gli artigiani ed i commercianti, in qualità di titolari e dei relativi collaboratori, con diritto di rivalsa nei confronti di quest’ultimi.

A quanto ammonta e come si paga il contributo minimo Inps?

Il versamento dei contributi IVS minimi obbligatori da parte dei soggetti iscritti alla gestione INPS artigiani e commercianti relativi al 3° trimestre 2019 , calcolati in quota fissa sul reddito minimale, vengono pagati mediante modello F24 .
Il modello già precompilato dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, contenente tutti i dati e gli importi da versare, è accessibile e prelevabile dal portale dell’Inps , accedendo al Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti dalla sezione MyInps con le proprie credenziali .

Come scaricare il modello f24 per il versamento Inps Artigiani e Commercianti?

1 – Collegarsi al sito : https://www.inps.it/ e cliccare sul stato in alto a destra Entra in MyINPS

2 – Accedere con le proprie credenziali, Codice Fiscale e PIN, oppure tramite SPID o Carta Nazionale Servizi

3 – una volta entrati nell’area riservata, nel campo della ricerca digitate : Cassetto Previdenziale

il sistema in automatico proporrà una serie di servizi tra cui anche il Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti, sul quale dovrete cliccare per accedere alla gestione della vostra posizione contributiva.

4 – Dal menu sulla sinistra selezionare la voce Posizione Assicurativa e successivamente sulla voce Dati del Modello F24.
Verrà mostrata una griglia contenente tutti i dati relativi ai versamenti per l’anno in corso, gli importi per le 4 rate di versamento obbligatorio, le date di scadenza ed i modelli f24 da poter scaricare in formato pdf.

5 – una volta scaricato il file del modello f24 in formato pdf e già precompilato in tutte le sue parti, potrete procedere al pagamento direttamente in banca o in posta, oppure utilizzando il servizio f24 web messo a disposizione dall’Agenzia dell’Entrate sul proprio portale.

Ricordiamo che i versamenti dei contribuiti minimi Inps per gli artigiani e commercianti sono distribuiti in 4 rate su base annuale, con scadenze trimestrali che ricorrono per la:

  • 1a rata a maggio
  • 2a rata ad agosto
  • 3a rata a novembre
  • 4a rata a febbraio dell’anno successivo

se vuoi essere aggiornato su argomenti di questo tipo, iscriviti alla newsletter di fatturadigitale.com

  • iscriviti alla newsletter

    ricevi tutti gli aggiornamenti sul tuo indirizzo email
  •  

     

    error: contenuto protetto