ROTTAMAZIONE-TER Fai D.A. te SERVIZIO ONLINE AGENZIA DELLE ENTRATE E RISCOSSIONE

Con il Decreto Legge 119/2018  convertito con modificazioni dalla Legge n. 136/2018 arriva anche la Rottamazione-ter , ma questa volta si potrà aderire da soli e online con il servizio “Fai d.a. te”.

La cosiddetta “rottamazione-ter”prevista per le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017, consentirà a coloro che intenderanno aderire, di pagare l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora e per le multe stradali, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Chi può aderire alla Rottamazione-ter?

Possono aderire alla nuova Definizione agevolata 2018 tutti coloro che hanno carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 compresi quelli che avevano già aderito:

  • alla “prima rottamazione” (Definizione agevolata prevista dal D.L. n. 193/2016) e sono decaduti per non aver versato tempestivamente ed integralmente le rate del piano di definizione;
  • alla “rottamazione-bis” (Definizione agevolata prevista dal D.L. n. 148/2017) nel solo caso in cui risultino integralmente saldate, entro il 7 dicembre 2018, tutte le rate in scadenza nei mesi di luglio, settembre e ottobre 2018.

Coloro che non hanno pagato entro lo scorso 7 dicembre le rate scadute a luglio, settembre e ottobre 2018 non possono aderire alla nuova Definizione agevolata (cosiddetta “rottamazione-ter”) per gli stessi carichi.

Come si può aderire alla Rottamazione-ter?

Chi intende aderire alla Definizione agevolata 2018 può presentare la domanda di adesione in modo semplice e veloce :

  • compilando, entro il 30 aprile 2019, l’apposito form online e allegando la prevista documentazione per il riconoscimento, al seguente link https://servizi.agenziaentrateriscossione.gov.it/DefinizioneAgevolata/defAge3.do ;
  • oppure accedendo alla propria area riservata  del sito dell’Agenzia Entrate e Riscossione con le proprie credenziali senza dover allegare i documenti di riconoscimento, e dove si potrà “rottamare” anche singoli debiti contenuti nella cartella/avviso;
  • è possibile presentare la domanda di adesione alla Definizione agevolata 2018 entro il 30 aprile 2019 alla casella pec della Direzione Regionale di Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento, inviando il Modello DA-2018, debitamente compilato in ogni sua parte, unitamente alla copia del documento di identità. La domanda deve essere trasmessa tramite posta elettronica certificata (pec);
  • presso gli Sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale (esclusa la regione Sicilia) consegnando il Modello DA-2018 debitamente compilato e firmato.

Una volta presentata la domanda di adesione, cosa deve fare il contribuente?
Entro il 30 giugno 2019, sarà cura dell’Agenzia inviare una “comunicazione” al contribuente con:

  • l’ accoglimento della domanda contenente l’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della Definizione agevolata 2018, la scadenza delle eventuali rate e i relativi bollettini di pagamento;
  • o di eventuale diniego.

Approfondimenti sull’argomento Definizione agevolata 2018 – “Fai D.A. te” e presenta la domanda online

 

rottamazione-ter come aderire con fai da te on line

FAQ_Rottamazione-TerDEF-3.pdf DA-2018-MODELLO-ADESIONE-ROTTAMAZIONE-TER_18122018-3.pdf

 

 

 

error: contenuto protetto