FATTURA ELETTRONICA : LAVORI IN CORSO SUGLI ESCLUSI E PRIVACY

Il 1° gennaio si avvicina e tra mancate proroghe , eventuali slittamenti di sanzioni, nuove categorie escluse e adeguamenti alla normativa sulla protezione dei dati , c’è ancora molto da fare.

Tanto lavoro ancora da fare sull’argomento Fatturazione Elettronica, molti i punti ancora da chiarire e molte le decisioni da prendere sulle quali il Governo sta lavorando proprio in queste ore, a partire da quelle che saranno le eventuali nuove categorie di esclusi dall’obbligo della FE.

A tal proposito infatti, sappiamo di certo che i primi ad essere esonerati  sono i contribuenti che hanno aderito al regime forfettario e  i vecchi minimi, che se accettata nella legge di bilancio 2019 l’innalzamento ai 65 mila euro di ricavi, parliamo di circa 900 mila contribuenti.
Seguono poi gli artigiani e gli esercenti che operano verso i consumatori finali con l’emissione dello scontrino e ricevute fiscali, i quali saranno interessati all’argomento a partire da luglio 2019, e seguono a ruota medici e farmacisti che trasmettono i dati degli acquisti dei clienti attraverso tessera sanitaria , oltre poi alle associazioni sportive dilettantistiche .

E cosa succede sul fronte privacy?

L’allert del Garante dello scorso 16 novembre sulle criticità del servizio di Fatturazione Elettronica dell’Agenzia delle Entrate, ha portato già  allo studio studio di soluzioni in cui l’Agenzia vada a trattare  i soli dati di rilevanza tributaria, rinunciando ad acquisire il dettaglio dei consumi inserito nella fattura emessa, limitandosi a salvare nei propri database solo le informazioni necessarie e tale scopo.
Sull’argomento il Presidente dell’Autorità del Garante , Antonello Soro, ha rilasciato una interessante intervista ad Alessio Falconio ( radio radicale) lo scorso 23 novembre 2018, che vi riproponiamo.


Siti consigliati
Company015
adempimenti privacy GDPR -come inviare le informative ai clienti 

scambio dati fiscali con il commercialista

LAVORI IN CORSO PER ESONERATI E PRIVACY FATTURA DIGITALE

error: contenuto protetto