BONUS CONTRIBUTIVI 2019 : ISTRUZIONI PER ASSUNZIONI DEI GIOVANI

Pubblicata in data 17 aprile 2019 la nuova circolare INPS (n. 54/2019) per gli incentivi all’assunzione di giovani di età compresa tra i 15 ed i 29 anni , collegati al programma Garanzia Giovani , il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

Cosa è previsto dalla circolare  54/2019 Inps?

Intanto va precisato che la circolare fa riferimento al piano nazionale dell’ ANPAL , Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, relativamente all’incentivo 'Occupazione NEET' già disciplinato con il decreto n. 3 del 2 gennaio 2018.

Nella circolare viene resa pubblica la proroga anche per il 2019 degli sgravi per le assunzioni di giovani tra i 15 ed i 29 anni, grazie alla nuova disponibilità di 160 milioni di euro di fondi già stanziati e che consentirebbero l’assunzione di altri 30 mila giovani.

bonus contributivi alle imprese per assumere giovani Condividi il Tweet

In cosa consiste il bonus contributivo?

Si tratta di sgravio contributivo annuale fino a un massimo di 8.060 euro per le assunzioni a tempo indeterminato e  fino a 4.030 per i contratti a termine,  riservato alle assunzioni di giovani tra i 15 e 29 anni,  che  non studiano e non lavorano, iscritti alla piattaforma Garanzia Giovani dedicata al progetto (www. garanziagiovani.gov.it). 

Come funziona lo sgravio?

Lo sgravio verrà applicato su contratti di tipo:

  • a tempo indeterminato,
  • a termine con durata di almeno 6 mesi,
  • di somministrazione-lavoro,
  • di apprendistato professionalizzante
  • di lavoro subordinato come soci di  cooperativa.

L’azienda potrà fare richiesta per accedere allo sgravio, solo se è in regola con tutti gli obblighi contributivi previdenziali e di sicurezza,  attraverso la presentazione della domanda on line sul sito dell'Inps .

Il datore di lavoro deve inoltrare all'INPS,  avvalendosi esclusivamente del modulo di istanza on-line 'NEET', disponibile all'interno dell'applicazione 'Portale delle agevolazioni (ex DiResCo)', sul sito internet www.inps.it, una domanda preliminare di ammissione  all' incentivo, indicando i seguenti dati:

  1.  il lavoratore nei cui confronti è intervenuta o potrebbe intervenire l'assunzione a tempo indeterminato;
  2.  la regione e la provincia di esecuzione della prestazione lavorativa;
  3.  l'importo della retribuzione mensile media, comprensiva dei ratei di tredicesima e quattordicesima mensilità;
  4.  la misura dell'aliquota contributiva datoriale che può essere oggetto di sgravio;
  5.  se per l'assunzione intende fruire anche dell'esonero previsto dall'articolo 1, comma 100 e ss., della legge n. 205/2017.

Il modulo è accessibile, previa autenticazione, seguendo il percorso 'Accedi ai servizi' > 'Altre tipologie di utente' > 'Aziende, consulenti e professionisti' > 'Servizi per le aziende e consulenti' > 'Dichiarazioni di responsabilità del contribuente'.

Dopo la conferma l’azienda deve concludere  il contratto entro sette giorni e comunicare l’assunzione all’INPS entro dieci giorni .
In caso di sforamento dei termini la domanda deve essere ripresentata.

Inserisci la tua email e ricevi il testo della circolare inps 54/2019

bonus contributi per assunzione dei giovani 2019

 

error: contenuto protetto